slider_1000_289_red

Pubblicato il commento sugli articoli 414, 415, 416 e 418 del Codice di procedura civile

Pubblicato il commento sugli articoli 414 (Forma della domanda), 415 (Deposito del ricorso e decreto di fissazione dell’udienza), 416 (Costituzione del convenuto) e 418...
slider_1000_289_yellow

Risarcimento automatico per i precari della pubblica amministrazione

Mediante l’importante sentenza n. 5072/2016 resa il 16 marzo 2016 dalle Sezioni Unite Civili della Corte Suprema di Cassazione, è stato stabilito il seguente...
slider_1000_289_blue

Nuove modalità della attestazione di conformità nel Processo Civile Telematico (PCT)

Con Decreto del 28 dicembre 2015 del Direttore Generale dei Sistemi Informativi Automatizzati (DGSIA) sono state apportate «Modifiche alle specifiche tecniche previste dall’articolo 34,...
slider_1000_289_standard

Modulistica 2016 per la convalida delle dimissioni delle lavoratrici madri

Mediante la nota prot. 37/0022350/MA008.A001.1476 del 18.12.2015, la Direzione Generale per l’Attività Ispettiva del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha comunicato alle...
slider_1000_289_green

La ratio della disciplina dei licenziamenti collettivi è la massima estensione della platea dei lavoratori da coinvolgere

La riduzione della platea dei destinatari in seno ai licenziamenti collettivi, in presenza di mansioni fungibili nel complesso aziendale, è assoggettata ad un rigoroso...
slider_1000_289_red

Il Rito Fornero non confligge con il principio di terzietà del Giudice

Mediante la sentenza n. 78/2015, depositata il 13 maggio 2015, la Corte Costituzionale ha dichiarato non fondata la questione di legittimità costituzionale degli artt....
slider_1000_289_yellow

Dalla Flexicurity alla Flexicurity 2.0

Pubblichiamo di seguito le slides intitolate “Dalla Flexicurity alla Flexicurity 2.0”. Le slides affrontano il tema della Flexicurity nelle politiche sociali europee, dalla nascita...
slider_1000_289_blue

Licenziamento illegittimo durante il periodo di prova ove le mansioni non siano sufficientemente specificate

La Corte Suprema di Cassazione, Sezione Lavoro, mediante la sentenza 25 febbraio 2015, n. 3852, ha sancito l’illegittimità del licenziamento intimato al lavoratore in...
slider_1000_289_standard

L’indennità risarcitoria prevista dal Collegato Lavoro non viola la Direttiva 1999/70/CE

Mediante la ordinanza n. 2053/15 del 4 febbraio 2015, resa nel giudizio iscritto al n. 18617/2013 R.G., la Sesta Sezione Civile della Corte Suprema...
slider_1000_289_green

La tardiva costituzione in giudizio del convenuto non implica l’automatica non contestazione dei fatti costitutivi della domanda attorea

Mediante la sentenza 21 novembre 2014, n. 24885, la Corte Suprema di Cassazione, Sezione Lavoro, ha statuito il principio secondo cui, in riferimento al...