È stata depositata in data 14.09.2011 la motivazione della sentenza 16.07.2011, n. 2583, emessa dal Tribunale di Torino, in funzione di Giudice del lavoro, nel procedimento R.G. 4020/2011 introdotto da FIOM-CGIL Nazionale contro FIAT s.p.a., FIAT Automobiles s.p.a. e Fabbrica Italia Pomigliano s.p.a.

In forza di tale sentenza, inerente alle note vicende dello stabilimento di Pomigliano d’Arco, il Giudice del lavoro di Torino, riconosciuta la propria competenza per territorio ai sensi del combinato disposto dell’art. 413, co. 7, e dell’art. 19 c.p.c., ha rigettato le domande formulate da FIOM-CGIL dirette ad ottenere la declaratoria di illegittimità dei contratti collettivi inerenti al sito produttivo di Pomigliano d’Arco, dichiarando antisindacale, per altro verso, la condotta posta in essere dalle aziende convenute, in quanto tale da determinare l’estromissione di FIOM-CGIL dal sito produttivo di Pomigliano d’Arco.

Tribunale di Torino, sentenza 16.07.2011 (depositata il 14.09.2011), n. 2583 (.pdf)